The place where the Customer counts

Free thoughts on CRM, Business and the next big thing

The place where the Customer counts - Free thoughts on CRM, Business and the next big thing

Ma che siamo matti?

La questione sulle opportunità che il nostro Bel Paese riesce a dare alle nuove generazioni è purtroppo annosa e tante sono state le situazioni in cui autorevoli personaggi, anch’essi sconfortati dalla poca lungimiranza delle classi politiche che si sono avvicendate in questi decenni, hanno sinceramente invogliato chi aveva gli strumenti – soprattutto intellettuali – di rivolgersi al di fuori dei nostri confini per vedersi riconoscere i meriti che gli sarebbero spettati. C’è però da parte di molti la “insana” voglia di continuare a scommettere sui nostri talenti cercando di creare le condizioni con cui valorizzare e promuovere le loro idee, in particolare quelle imprenditoriali, qui in Italia.

Mad in Italy!” è un’iniziativa veramente meritevole inserita nell’orbita di Mettiamocilatesta.it, la campagna provocatoria contro i tagli indiscriminati alla comunicazione di qualità che nel 2009 ha fatto il giro del mondo sulla rete e non solo, patrocinata da Milc.

Dietro tale iniziativa c’è una community di creativi che vuole fortemente dare voce a chi crede che valga ancora la pena di investire in Italia con idee imprenditoriali di successo. “Mad in Italy!” è una piattaforma sociale che:

  • raccoglie alcune importanti case history raccontate direttamente dai protagonisti
  • consente alle aziende e agli imprenditori di profilarsi e condividere le proprie esperienze ed idee
  • permette a chi si sta affacciando al mondo del lavoro di pubblicare in maniera creativa il proprio cv (Mad curriculum) e di entrare in contatto con imprenditori e aziende tipicamente “Mad”
  • contribuire in maniera partecipata alle attività del progetto in ottica wiki-oriented

E’ bello vedere che ogni tanto qualcuno continua a credere nelle nostre capacità e nei nostri talenti creando le opportunità per migliorare le condizioni di questo nostro un po’ scalcinato e poco lungimirante paese. Invito quindi tutti quanti a dare un’occhiata all’iniziativa, a prenderla seriamente in considerazione e a contribuire ad essa con entusiasmo.

E se non lo fate siete proprio Mad.

Category: Communication